Archivi del mese: agosto 2012

guarda caso by Pierdavide Carone

Premetto che non sono solita guardare programmi come “Amici” e “X-factor” ed è solo per un caso fortuito che l’anno in cui partecipava alla trasmissione questo ragazzo ho visto qualche puntata, a mio avviso Pierdavide è un genio incompreso, un vero e proprio poeta che purtroppo non ha avuto i riflettori puntati alla sua uscita dal programma come invece è capitato ai suoi colleghi.

Vi lascio la canzone ed il testo, e ditemi anche voi se questo ragazzo non merita di essere conosciuto:

Dammi una penna che lo sai già che servirà,
dammi la forza che quella mia non basterà,
mi manca il tempo di dedicarti i sogni miei
perchè son sveglio e anche se dormi tu ci sei.

Dammi una musa da amare dentro al letto mio,
dammi la rosa che accorcia le distanze da Dio,
sarò poeta solo se tu mi bacerai, dolce cometa…

…e ci viviamo a metà
e abbiam paura di cosa, chissà?
O sto morendo o mi sto innamorando
e, guarda caso, di te…

Ti chiedo scusa anche se, no, non c’è un perchè,
tu fa’ lo stesso, come se fosse, come se…
mi hai già capito, ma come hai fatto amore mio? Ma
non capisci…

…e ci viviamo a metà
e abbiam paura di cosa, chissà?
O sto morendo o mi sto innamorando
e, guarda caso, di te…

Non t’ho capita, non ci riesco proprio io, ma ti capisco…

…e ci viviamo a metà
e abbiam paura di cosa, chissà?
O sto morendo o mi sto innamorando
e, guarda caso, di te…

O sto morendo o mi sto innamorando
e, guarda caso, di te…