La figlia del Capitano

Da premettere che avevo già letto questo libro molti anni fa ma la  mia memoria è fallace per cui quando ho visto in tv il riadattamento  della Rai volevo rendermi effettivamente conto se quello compiuto dalla Rai fosse uno scempio o se fosse la mia memoria ad ingannarmi… ed ho scoperto che era la prima ipotesi.

Ogni anno la Rai si macchia dell’orribile colpa di falso storico e rovinare irrimediabilmente i romanzi più celebri, come qualche anno fa con Cime Tempestose, questa volta è stato il turno della figlia del capitano di Puskin. Non mi lamento tanto per la trama che rispecchia quasi fedelmente il libro se non fosse per qualche particolare piccante introdotto per alzare gli ascolti, ma mi lamento per la recitazione, produzione, scenografia. Okey che è a basso costo ma una ritocatina durante il montaggio non era proprio possibile? Per non parlare della recitazione della Fenech…imbarazzante, e l’ambientazione? Dove sono le rigide steppe russe?! Nel film sono ben visibili palazzi moderni e l’asfalto??????????????? Ma non si poteva rimediare a questo errore??????
Trasposizione cinematografica a parte veniamo alla trama del romanzo:
Piotr Andreic’ Griniov è il giovane figlio sedicenne di un nobile ufficiale a riposo e perciò destinato alla carriera militare come sergente nella Guardia imperiale. Accompagnato dal suo fedele servitore Savelic attraverso quello che è un viaggio di crescita spirituale per raggiungere la fortezza Belogórskaja suo primo  incarico come guardia  durante la tormenta s’imbatte in uno straniero che riesce a guidarli in una taverna al riparo. Trascorsa la bufera Piotr per sdebitarsi con la sua guida gli regala una pelliccia di coniglio. Durante i mesi trascorsi alla fortezza Piotr s’invaghisce di Marja la figlia del capitano e per questa ragione entra in urto con un altro ufficiale Svabrin con il quale arriverà persino a combattere un duello per l’onore dell’amata. Nel contempo alla fortezza arriva la notizia che i forti vicini sono tutti caduti sotto gli assalti di un gruppo di ribelli guidati da Emel’jan Pugačëv, deciso a portare avanti il suo rivoltoso piano di farsi passare, agli occhi della gente, come lo zar Pietro III e non trascorre  molto che anche Belogarskaja viene attaccata e presa. Piotr riesce a scampare alla gogna poiché Pugacev riconosce il giovane che gli aveva generosamente offerto la pelliccia e gli risparmia la vita ma lo obbliga ad andarsene se non vuole passare dalla parte dei ribelli. Per Piotr la vita senza Marja rimasta al campo nelle mani Svabrin  nel frattempo passato ai nemici non ha più senso e spesso si lancia in lotte forsennate contro i cosacchi ribelli, proprio durante lo scontro contro uno di questi che riceve una lettera dell’amata che lo mette al corrente dei propositi di Svabrin che vorrebbe sposarla senza il suo consenso. Piotr allora senza pensarci su due volte parte per la fortezza per liberare l’amata ma di nuovo s’imbatte in Pugacev che mosso a compassione dell’amore ardente del giovane decide di aiutarlo e destituire l’infedele Svabrin, solo così il nostro eroe riesce a salvare la sua amata e a condurla a casa dai suoi genitori introducendola come sua futura sposa. Ma i guai per Piotr non sono terminati, il giovane è cresciuto è bel lontano dall’essere il ragazzino che vagabondava per i campi paterni e il senso di onore e responsabilità ormai albergano in lui e mosso da questo spirito torna a combattere se pur con una punta di risentimento contro le orde di ribelli presiedute da Pugacev. I mesi lontano da Marja sembrano interminabili e proprio mentre sta per giungere a termine l’estenuante lotta sulla testa del nostro protagonista pende la spada di Damocle, è stato accusato, dallo stesso Svabrin che nel frattempo è stato catturato,  di alto tradimento contro l’impero e condannato alle prigioni in Siberia. Solo l’intervento della buona e devota Marja riescono a cambiare le sorti del suo amato che vinta la sua ritrosia di reca a Pietrogrado per incontrare la zarina Caterina II e chiedere la grazia. La fortuna infatti arride gli audaci, una mattina incontra un’affascinante donna che le racconta di lavorare a stretto contanto con la zarina e Marja le racconta la loro storia, questa donna si rivela essere la zarina in persona che mossa a compassione non solo libera il suo amato ma le regala la dote per permettere il matrimonio. Un commovente lieto fine per un libro ricco di colpi di scena, se Puskin è carente nelle descrizioni di battaglie, tra l’altro completamente assenti non lo è per quanto riguarda i dialoghi si direbbe che è un ottimo sceneggiatore, per tal ragione sono completamente avversa alla versione rai di questo bellissimo libro, che ha stravolto personaggio come Marja affidata alle grazie della bella Vanessa Hessler che invece viene rappresentato come una donna impavida e autosufficiente contro la timida e pavida Marja del libro classica donna letteraria devota e piena di affetto pronta anche al sacrificio.  Un plauso invece merita Andrei Slabakov che interpreta magistralmente Pugacev

Annunci

Informazioni su luxhandmade

Luci ed ombre insinuano perennemente l’animo umano, è con questo concetto che ho costruito tassello dopo tassello la “Lux” il mio piccolo artigianato; luci ed ombre si mescolano plasmando creazioni originali, stravaganti ed eccentriche ma anche eleganti e colorate. Vampiri, scheletri, teschi si susseguono a eleganti e colorate forme di fiori e farfalle. Con le tecniche più varie senza mai limitarmi ad una sola strategia vengon fuori gioielli ispirati ai miti ed ai sogni: unicorni, sirene, vampiri dei più ben noti romanzi e telefilm, eroi ed eroine dei fumetti. Dal wire wrap all’altered art la Lux senza posa cerca nuovi stili che ne rispecchino lo spirito anticonformista Vedi tutti gli articoli di luxhandmade

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: