Capodanno a New York

Per consolarmi da una svilente e fallimentare giornata di mercatino, non tenutasi causa pioggia, il mio bel ragazzo oggi ha proposto di vederci un film “Cuore a Cuore” 🙂 Mentre lui sceglieva il film io ho messo su i tè caldi, uno nero per il mio boyfriend e aromatizzato alla vaniglia per me.

Se devo essere sincera nutrivo parecchi dubbi su questo film, davo per scontato che fosse come i nostri cinepanettoni dove alcuni ragazzi e qualche “non più giovane” si davano ai bagordi di fine anno, ed invece il film mi ha stupito, di certo banale e di buoni sentimenti ma mi ha piacevolmente sorpreso. Come i nostri cinepanettoni la storia segue più protagonisti: un misantropo disegnatore che odia il capodanno( Ashton Kutcher), che si trova a trascorrere il fine d’anno bloccato in ascensore insieme ad una cantante che abita nel suo palazzo (Lea Michele alias Rachel di Glee); una giovane mamma (Sarah Jessica Parker) che insegue la figlia per tutta New York (non vi dico di più); un uomo malato (Robert De Niro) che ha rifiutato tutte le cure; un giovane ragazzo (Zac Efron) che si ritrova a sua insaputa ad aiutare a realizzare i desideri di una semi-sconosciuta (Michelle Pfeiffer); un’abile cuoca (Katherine Heigl alias Izzie di Grey’s anatomy) alle prese sia con il cenone di capodanno che con un amore perduto (jon Bon Jovi); una donna in carriera (Hilary Swank) che prepara l’evento più straordinario di New York, una coppia (Jessica Biel) che cerca disperatamente di far nascere il loro bambino pochi minuti dopo la mezzanotte per aggiudicarsi un premio di oltre 25mila dollari…

E questi sono solo alcuni dei nomi famosi che si vedono comparire in questo film “corale”: Ludacris nei panni del poliziotto; Halle Berry e Alyssa Milano nei panni di due infermiere, James Belushi, Til Schweiger ecc ed altri personaggi a me meno noti ma che sicuramente gl’altri avranno riconosciuto 😉

In definitiva a me è piaciuto, anche se trovo gli “happy ending” scontati, che probabilità hanno due perfetti sconosciuti di innamorarsi in 8ore trascorse chiusi in un ascensore o dopo un solo incontro per di più avvenuto un anno prima?! Perchè due persone dopo tanto darsi da fare dovrebbero donare un premio a qualcun’altro?!! Si sà che l’animo umano non è fatto per questo genere di finezze ma il capodanno è come il natale dovremmo proporci per l’anno nuovo di essere tutti più buoni,  (come Hilary Swank dice nel suo discorso all’interno del film) e forse è proprio con questo spirito che  il lungometraggio vuole farci affrontare queso nuovo anno a cui daremo il benvenuto domani sera!!!

xoxo Lux

Annunci

Informazioni su luxhandmade

Luci ed ombre insinuano perennemente l’animo umano, è con questo concetto che ho costruito tassello dopo tassello la “Lux” il mio piccolo artigianato; luci ed ombre si mescolano plasmando creazioni originali, stravaganti ed eccentriche ma anche eleganti e colorate. Vampiri, scheletri, teschi si susseguono a eleganti e colorate forme di fiori e farfalle. Con le tecniche più varie senza mai limitarmi ad una sola strategia vengon fuori gioielli ispirati ai miti ed ai sogni: unicorni, sirene, vampiri dei più ben noti romanzi e telefilm, eroi ed eroine dei fumetti. Dal wire wrap all’altered art la Lux senza posa cerca nuovi stili che ne rispecchino lo spirito anticonformista Vedi tutti gli articoli di luxhandmade

7 responses to “Capodanno a New York

  • The Emerald Forest

    Non l’ho visto però mi sa che ho da poco ricevuto una proposta di lavoro “particolare” per cui dovrò proprio vederlo! Com’è? E’ un po’ strappalacrime, ve?
    Comunque gli americani per queste cose hanno fiuto… ci danno una pista! Confermi?

  • The Emerald Forest

    Il tè alla vaniglia è il mio preferito…

  • luxhandmade

    meglio dei nostri cinepanettoni, è molto buonista per cui è strappalacrime , più che altro è interessante vedere come vivono l’ultimo dell’anno in un paese così distante non solo geograficamente 🙂
    Buono anche ai frutti rossi 🙂 meno dolce di quello alla vaniglia 🙂 provalo 😉

    • The Emerald Forest

      Vabè dai strappalacrime ci sta di quel periodo! L’importante è fare una storia in cui ci si possono riconoscere tutti, emozionante. Mo che stiamo senza streaming la vedo un po’ male con la reperibilità dei film tipo questo… Mi sa che bisognerà trovare un sostituto del vecchio e caro mulo… comunque forse farò dovrò scrivere un blog di film come questo, in incognito però!
      Sì, sì, mi pare di averlo assaggiato e fatto bene anche al mio ragazzo il té ai frutti rossi, ma quello alla vaniglia non lo batte nessuno finora…

  • luxhandmade

    🙂 come mai in incognito?! 🙂 stai seguendo qualche progetto?!

  • The Emerald Forest

    sì, qualcuno ha notato il blog e forse c’è la possibilità di partecipare a un progetto, però ancora mi devono confermare… quindi per ora sono 007 in gonnella e quindi facciamo all’unisono le corna 😀
    Altrimenti si continua così che comunque mi sto trovando benissimo!

    ps. mi è venuto in mente solo ora che magari ogni tanto posso pubblicare la tua pagina su fb…e provvedo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: